Siete in: > Home

Dettaglio dell' articolo

EMERGENZA CORONAVIRUS

Altre diecimila mascherine in arrivo per i residenti nei Comuni dell’Unione Valconca. Anche la nuova fornitura rientra nelle misure adottate dall’Emilia-Romagna per far fronte all’emergenza da Covid-19.

L’annuncio era stato fatto alcuni giorni fa dal Presidente Bonaccini, che anticipava l’acquisto e l’erogazione gratuita dei dispositivi di protezione individuale alla luce della possibile introduzione, con apposita ordinanza, dell’obbligatorietà a indossarli sull’intero territorio regionale.

A provvedere all’imbustamento delle 10mila mascherine, sarà l’azienda Valisi di San Clemente che già nelle scorse settimane, in occasione di una prima distribuzione dei presidi arrivati dalla Regione, aveva accordato la propria disponibilità al confezionamento dei singoli pezzi.

“Rinnoviamo il nostro ringraziamento alla ditta Valisi - dice Lorenzo Grilli, Sindaco di Montegridolfo e referente Protezione Civile dell’Unione - per l’impegno che la vedrà dedicata dalle prossime ore nell’imbustamento delle nuove mascherine in un frangente di particolare delicatezza dell’intero tessuto imprenditoriale alle prese con la non facile fase del riavvio produttivo. È un bel segnale di coesione e partecipazione alla vita delle nostre comunità in cui la soglia d’attenzione verso le misure anticontagio andrà mantenuta alta ancora a lungo”.

Le 10mila mascherine preparate e imbustate dalla Valisi verranno consegnate una per ogni famiglia a partire da lunedì 4 maggio. Alla distribuzione nei Comuni contribuiranno - la macchina della solidarietà non si è mai fermata in questi ultimi due mesi - sia gli uomini della Protezione Civile dell’Unione, sia i componenti delle numerose associazioni di volontariato attive in Valconca.
Bookmark and Share

< Torna Indietro